International Security Forum 2022

INTERNATIONAL SECURITY FORUM 2022

EUROPA IN BILICO

International Security Forum 2022 è un’edizione speciale dedicata alla guerra russo ucraina e alla sua ricaduta, a livello europeo ed internazionale, sulle scelte politiche, sociali ed economiche del pianeta.
La natura, la forma, i tempi e il protrarsi del conflitto stanno dissestando il nostro mondo, niente sarà come prima dicono gli osservatori e gli analisti, soprattutto il fattore tempo è dirimente. Quando si fermerà l’escalation? A quale prezzo? Con quali conseguenze?

Evento 25 maggio 2022

Terzo appuntamento
Mercoledì 25 maggio 2022 h. 17.00
DIRETTA STREAMING

LE RELIGIONI CRISTIANE NEL DRAMMA DELL’UCRAINA

Nella sofferta riflessione sul dramma della guerra in Ucraina, la nostra Associazione ha cercato, sia nel mondo della scuola che nei forum aperti a tutti, di presentare gli aspetti problematici che hanno dato origine ad un confronto militare assurdo e crudele. C’è una storia lunga e complessa dove gli interessi materiali si mischiano con i caratteri identitari dei quali le diverse appartenenze religiose sono parte importantissima.
Il conflitto contrappone cristiani a cristiani e gli accorati appelli di pace di Papa Francesco non trovano uguali risposte nel mondo del clero ortodosso.
Al contrario, come fu nel lungo conflitto della ex Jugoslavia, vi sono giustificazioni alla guerra che vengono da autorevoli esponenti delle diverse Chiese. Tutto ciò ripropone l’antica domanda sulla capacità delle religioni e delle gerarchie religiose cristiane di essere strumento di pace o elemento di divisione fino ad alimentare conflitti armati.
In totale contraddizione con il messaggio evangelico, ciò che vediamo in terra ucraina è una guerra tra fratelli di fronte alla quale le discordi voci del mondo religioso ci lasciano interdetti e scoraggiati.

Presentazione:
Ubaldo Alifuoco – Presidente Associazione Culturale 11 Settembre

Relazione:

PADRE LORENZO PREZZI
Dehoniano, giornalista è direttore del blog di informazione SettimanaNews

Evento 1 giugno 2022

Associazione Culturale 11 Settembre ed UNUCI Vicenza presentano:

Appuntamento di chiusura,
Mercoledì 1° giugno 2022 h. 17.00
Confindustria Vicenza – Palazzo Bonin Longare

GLI ASPETTI MILITARI NEL CONFLITTO IN UCRAINA: ESERCITI O BANDE?

Lo scoppio del drammatico conflitto in Ucraina ci ha posto di fronte alla necessità di cercare di comprendere le motivazioni storiche, geopolitiche, economiche che stanno alla base di uno scontro fratricida tra due realtà che hanno condiviso gran parte della loro storia millenaria. Lo abbiamo fatto nelle numerosissime iniziative presso alcune scuole superiori del Vicentino e lo stiamo facendo in questo forum dedicati agli aspetti che più stanno influenzando le mosse dei governi e le opinioni pubbliche.
In chiusura del Forum 2022 vogliamo analizzare gli aspetti rilevanti sul piano militare e soprattutto sui comportamenti delle forze armate impegnate sul campo.
Questi aspetti, che contribuiscono a creare un clima di angoscia diffusa anche tra i giovani e i ragazzi, riguardano:

  • le strategie poste in essere, il potenziale tecnologico degli armamenti, i pericoli di allargamento territoriale e di utilizzo del nucleare;
  • l’impegno nei combattimenti di milizie private e di reparti totalmente privi di onore militare, dediti al saccheggio ed allo stupro in una logica medievale di “bottino di guerra”;
  • il conseguente coinvolgimento delle popolazioni civili non come effetto secondario delle operazioni, cosa insita in ogni conflitto, ma come obiettivo primario.

Tali comportamenti e la forte caratterizzazione ideologica di queste formazioni creano uno scenario di orrore inimmaginabile in un mondo europeo che aveva combattuto e vinto la Seconda Guerra Mondiale in nome della sconfitta definitiva del nazismo

Saluto ai convenuti:
Magg. Umberto Rizzo – Presidente UNUCI Vicenza

Tavola rotonda:

Gen. C.A. Biagio Abrate
(già Capo di Stato Maggiore Difesa) – Moderatore della tavola rotonda

Gen. B. (r) Edoardo Maggian
Punto di situazione militare nel conflitto in Ucraina

Gen. C.A. Enrico Pino
Formazioni paramilitari operanti nel Donbass

Gen. B. Francesco Ippoliti
Il ruolo dell’Intelligence nel conflitto ucraino

Chiusura ISF22:
Dott. Ubaldo Alifuoco<em> – Presidente Associazione Culturale 11 Settembre

Evento 17 maggio 2022

Evento di apertura
Martedì 17 maggio 2022 h. 16.30
Confindustria Vicenza – Palazzo Bonin Longare

Programma

Presentazione:
Ubaldo Alifuoco

Presidente dell’Associazione Culturale 11 Settembre
Saluto e apertura dei lavori

GIORGIO CELLA
Università Cattolica del Sacro Cuore – Milano
“La guerra in Ucraina tra storia e attualità geopolitica”
Docente e analista di politica internazionale, Giorgio Cella è autore del saggio “Storia e politica della crisi ucraina. Dalla Rus’ di Kiev a oggi” un unicum negli studi di storia delle relazioni internazionali per comprendere la periferia centro-orientale d’Europa e i suoi rapporti con la madre Russia.

ANDREA VENTO
Fondatore e CEO Vento & Associati – Milano, New York e Roma
“La comunicazione strategica nell’arsenale dei conflitti ibridi”
Fondatore di Vento & Associati agenzia di marketing e comunicazione strategica specializzata in Public Affairs e Relazioni Istituzionali, Corporate & Business Diplomacy, Corporate Social Responsibility e Sostenibilità aziendale, Produzioni culturali.

ANDREW SPANNAUS
Fondatore di transatlantico.info – Milano
“La guerra in Ucraina. Competizione tra grandi potenze o scontro di civiltà?”
Giornalista e analista politico americano, Andrew Spannaus ci parlerà di come la guerra in Ucraina possa rappresentare un cambio di paradigma: da un contesto di competizione, ma anche di collaborazione tra sistemi diversi, ad uno scontro più profondo guidato non solo da diversi obiettivi strategici, ma da una visione ideologica che non riesce a gestire un mondo multipolare.

Conduce:
Enrico Pino
Generale C.A. – Associazione Culturale 11 Settembre.

Nota:
Per le limitazioni di Facebook, il video verrà visualizzato con una schermata vuota o di errore, finché non inizierà la tua trasmissione in diretta.

Evento 18 maggio 2022

Secondo appuntamento
Mercoledì 18 maggio 2022 h. 17.00
DIRETTA STREAMING

ALLE ORIGINI DELLA GUERRA: DENTRO IL CONFLITTO DEL DONBASS

L’aggressione della Russia all’Ucraina può aver sorpreso una larga parte dell’opinione pubblica. Essa è tuttavia conseguenza ed estensione del conflitto “dimenticato” del Donbass, conflitto che vede l’Ucraina fronteggiare la ribellione armata dei separatisti appoggiati dalla Russia da ben otto anni.
L’Organizzazione per la Sicurezza e Cooperazione in Europa (OSCE), forum di incontro tra paesi occidentali e membri CIS, è stata l’unica organizzazione internazionale di sicurezza ad aver avuto la possibilità di essere testimone diretto del conflitto, con una forte presenza di osservatori sul campo: la Special Monitoring Mission e la leadership nei tentativi di negoziato di Minsk.
Si è trattato degli unici accordi tra le parti nel conflitto, malauguratamente non rispettati da nessuno dei contendenti.
Abbiamo oggi l’opportunità di ascoltare due esponenti dell’OSCE i quali potranno raccontarci “dal di dentro” le origini della guerra odierna.
Insieme cercheremo di capire se le cose potevano andare diversamente e quali siano le prospettive.

Saluto e apertura lavori:
Ubaldo Alifuoco – Presidente Associazione Culturale 11 Settembre

Interventi di:

ANDREA CELLINO
Team Leader di OSCE SMM a Luhansk nel 2014-2015
Il Dott. Andrea Cellino ha guidato gli osservatori di SMM nella regione di Luhansk nel 2014, durante la fase in cui il confronto è degenerato in conflitto aperto. Successivamente ha guidato gli osservatori nella regione di Ivano-Frankivsk, potendo quindi offrire il punto di vista dell’Ucraina occidentale.

MARCO BONABELLO
Parliamentary Assembly of the Organization for Security and Co-operation in Europe – Vienna Office
Il Dott. Bonabello, che all’epoca faceva parte del Segretariato dell’OSCE, potrà offrirci una prospettiva interna a quella delicata fase diplomatica, che culminò con il dispiegamento della missione di osservazione speciale. Inoltre, in qualità di Senior Advisor presso l’Assemblea Parlamentare dell’OSCE, potrà condividere il suo punto di vista sulla situazione attuale all’interno dell’OSCE e il possibile ruolo futuro dell’Organizzazione.

Modera:
Dott. STEFANO DONATI
Political Advisor Head of Banja Luka Office, EUSR/Delegazione UE in Bosnia Erzegovina – a sua volta parte di SMM a Luhansk tra il 2014 e il 2015.

Dirette streaming su www.associazione11settembre.it e pagina Facebook

Info come partecipare:
DNA Srl | Dott.ssa Chiara Rebellato // mob 340 2920703 | rebellato@dnasrl.it